Giovanni  Pontini

«la mia ambizione è di inserirmi dentro la vita dell'uomo semplice, per fare opera di poesia»

Giovanni Pontini


(in copertina
"Lavoratori in fornace")




«era un brado dotato di un'intelligenza suprema, di un dono naturale che gli aveva dato il genio della figuratività»

Ennio Pouchard



«quelle fabbriche dipinte da Pontini a Dalmine e a Marghera sono tra le rare visioni pittoriche sinceramente aderenti al contenuto»

Berto Morucchio


«...un'opera in cui le cose hanno i giusti contrasti, non schematici ma pittorici, e diventano precise espressioni poetiche»

Raffaele De Grada

"Collezione Pontini"



La "Collezione Pontini", nata per volontá di uno dei nipoti di Giovanni Pontini, si pone lo scopo di preservare e valorizzare il ricordo dell'opera del maestro veneziano, dando a tutti gli appassionati ed amatori un riferimento informativo e una raccolta di opere della Famiglia Pontini a disposizione per mostre ed esposizioni.